Difetti Visivi

MIOPIA

Il soggetto miope ha la caratteristica di vedere male da lontano e bene da vicino. Spesso si riconosce un miope quando tende a fessurare gli occhi o avvicinarsi troppo ad un oggetto per metterlo a fuoco. Siccome la miopia tende a portare un allungamento assiale del bulbo oculare, è anche spesso consigliato l’uso di lenti per ORTOCHERATOLOGIA.

difetto visivo, la miopia

IPERMETROPIA

difetto visivo l'ipermetropia

L’Ipermetropia permette al soggetto di avere una discreta visione da lontano ma un affaticamento da vicino. Nei bambini, se c’è ipermetropia, non si manifesta dando visione sfocata, ma la si può scoprire solo effettuando una visita oculistica accurata. Ed è per questo che consigliamo vivamente una visita oculistica sin dai primi anni di vita (0-3 anni) affinché si possa tenere sotto controllo la situazione.

ASTIGMATISMO

È quel difetto visivo che può essere spesso associato a presenza di miopia o ipermetropia. L’astigmatismo può dare segnali con mal di testa o stanchezza oculare, e nella visione non permette una nitidezza dettagliata dell’oggetto osservato.

Spesso si attenua o sparisce il male di testa proprio con una lente per astigmatismo.

il difetto visivo del astigmatismo

PRESBIOPIA

Il disturbo visivo della presbiopia

La presbiopia è un calo fisiologico della vista per le distanze ravvicinate. Si manifesta intorno ai 40 anni per poi andare sempre più avanti. Non è una malattia ma è solo una perdita di “potenza” del cristallino all’interno del nostro occhio che funge da lente di ingrandimento.